Autore: Nicola Cottone

Nicola Cottone

Nicola Cottone

22 anni, nato a Pordenone, laureato in economia presso l' Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, sono attualmente studente del Master in Financial Risk Management presso il Politecnico di Milano. Appassionato di attualità, finanza, politica e matematica, nel tempo libero mi piace condividere i miei interessi con lettori di tutte le taglie, dagli inesperti agli intenditori.

Mercati frenati da forti incertezze geopolitiche

Stati Uniti, Cina e un’Europa frammentata incidono sul sentiment dei mercati, che oggi come non mai, scontano i segnali dell’incertezza sull’onda di forte volatilità.


L’era dei tassi bassi e gli effetti sulla redditività bancaria.

La spinta a ribasso dei tassi di interesse di mercato ha posto nuove sfide per il settore bancario, che oggi, come non mai, vive una crisi sul piano della redditività, con evidenti impatti negativi sul piano economico e sociale.


Blockchain e Bitcoin. Parola all’esperto Paolo Rebuffo, alias Funnyking

La rivoluzione della Blockchain e il futuro del Bitcoin spiegati da un'esperto in materia finanziaria.


La cartolarizzazione dei crediti: rischi e opportunità

Un'analisi approfondita su rischi e opportunità derivanti dall'operazione di cartolarizzazione dei crediti con un richiamo alla crisi subprime del 2008.


Numeri, dati e curiosità sul mercato immobiliare

Dati allarmanti di bolla in alcuni grandi centri urbani. Segnali di ripresa in Italia.


L’oro come investimento pubblico e privato

Ecco dei buoni motivi per cui il metallo giallo resta ancora il bene rifugio preferito dagli investitori.


Instabilità dei mercati e Progetto Europa

Cosa manca e cosa è sempre mancato nell’Unione?


Sostenibilità 4.0

Sostenibilità significa bio-imitazione, ovvero, studiare la natura per imparare ad applicarne i processi virtuosi che hanno sostenuto la vita per miliardi di anni.


Il futuro del Regno Unito in Europa: quali le conseguenze della Brexit?

La radicata ostilità dei britannici, ha trovato sua espressione politica nel movimento per la Brexit. Il 23 giugno, saranno chiamati a decidere la permanenza o l’uscita del Paese dall'Unione.


L’Economia Italiana in Pillole

Spesso non ci rendiamo conto delle risorse fisiche ed umane di cui dispone il nostro Paese.




Aspetta! Non scappare!

Se ti piace UniCoffee perché non farne parte?

Scrivi con Noi!